Quantcast
Economia

Piano Casa, Capurro all’opposizione: “In Lombardia, vostra regione guida, norma ancora più restrittiva”

Armando Ezio Capurro

Regione. “Le modifiche apportate alla legge regionale n°49 del 3 novembre 2009 sono sicuramente positive e vanno incontro alle esigenze della gente e del territorio rilanciando nel contempo l’attività edilizia”. Positivo il commento del consigliere Armando Ezio capurro sul provvedimento Piano Casa ancora all’esame del consiglio regionale.

“Sono convinto che, nonostante quanto affermato da diversi consiglieri dell’opposizione, la legge produrrà buoni effetti – spiega Capurro – I cambiamenti sono improntati alla chiarezza legislativa. A quanti ci accusano di aver emanato norme troppo restrittive, in una Regione di grande pregio ambientale, ricordo, la legge votata dal consiglio regionale lombardo, considerata la regione guida per il centrodestra. Basta per capire come in una Regione, dove obiettivamente in molte località il pregio ambientale e paesaggistico è sicuramente inferiore alla Liguria, siano stati adottati provvedimenti addirittura più restrittivi. Pertanto le accuse della minoranza espresse in Consiglio regionale tese a dimostrare che le norme in discussione finiscono per penalizzare le imprese edili e conseguentemente i posti di lavori sono pretestuose in quanto l’estensione del piano casa anche agli edifici oggetto di precedente condono favorirà una ripresa dell’attività edilizia. Inoltre il testo approvato in Commissione è stato ulteriormente migliorato oggi”.