Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pallavolo, A2: una Carige brillante fa bottino pieno a Loreto

Genova. La Carige Genova ritrova il sorriso a Loreto. La squadra genovese espugna il temibile Palaserenelli in quattro set, conquista il secondo successo esterno del girone di ritorno e sale al settimo posto in classifica, sempre a braccetto nel punteggio con la CheBanca! Milano, sesta per il maggior numero di incontri vinti.

Una prestazione molto convincente per Paoletti e compagni che hanno interpretato molto bene le direttive di coach Horacio Del Federico e del suo staff composto da Claudio Agosto e Antonella Ippolito, riuscendo così a fermare la corsa dei marchigiani che nelle ultime settimane avevano battuto anche alcune squadre di vertice.

Decisivo uno strepitoso Matteo Paoletti che, nella sua Loreto, davanti ai suoi amici, sfodera un’altra prestazione maiuscola trascinando i compagni al successo.

Del Federico e Agosto sono costretti a rinunciare a Di Franco, febbricitante, e schierano Boroni al centro al fianco di Pecorari, Nuti è confermato in regia, Paoletti opposto, Ogurcak e Mercorio schiacciatori, Zappaterra libero. Fracascia risponde con il sestetto più utilizzato con Visentin opposto a Moretti, Di Marco e Mor centrali, Ereu e Dolfo schiacciatori, Romiti libero.

La Carige parte molto concentrata e determinata. Alla prima sospensione conduce 6 – 8. I biancoblu vogliono riscattare la sconfitta subita domenica con Padova e forzano molto la battuta. L’obiettivo è impedire a Visentin di servire i suoi centrali. Paoletti prende per mano la squadra portandola sul 13 – 16, poi la Carige allunga sul + 4 anche grazie ai colpi di Ogurcak e Mercorio, molto efficaci. Il punto finale lo sigla Antonov a muro, appena entrato, chiudendo il set con 6 punti di scarto sui rivali.

All’inizio del secondo set la Carige prende subito il largo fino al 2 – 7, sfruttando alcuni errori della Energy Resources. Fracascia inserisce Paoli al posto di Mor. I genovesi girano a mille, con Pecorari e Mercorio più volte a segno, e mantengono stabile il margine sui locali. La correlazione muro-difesa funziona, Zappaterra si esalta e Nuti smarca Paoletti che alterna tutti i colpi. Si arriva al 18 – 22, quindi la Carige chiude 22 – 25 e va sul 2 a 0 a proprio favore.

Nel terzo set c’è la reazione della squadra di casa che vola sul 3 – 0, quindi sull’8 – 5 al primo time-out tecnico. Genova cala un po’ di intensità e subito Loreto ne approfitta andando sul 10 – 7. Del Federico inserisce Di Franco per Boroni, ma Moretti sale in cattedra per il 16 – 12. I biancoblu rientrano fino al 18 – 17 grazie ad un super Paoletti, ma Loreto non ci sta e con un parziale di 7 a 2 chiude il set.

Nel quarto parziale si accende la partita. Il pubblico di casa spinge i marchigiani, la Carige però risponde colpo su colpo e mostra grande personalità. Nuti gestisce il gioco con astuzia, Zappaterra è una macchina in ricezione ed è protagonista di alcune prodigiose difese. Romiti lo imita, ma i biancoblu restano avanti, conducendo con scarti minimi. C’è spazio anche per Koresaar, il cambio palla la fa da padrone sino al 21 pari, poi la Carige mette il turbo. Si rivede Ogurcak, sempre decisivo nei momenti cruciali, e con un break di 4 a 0 i genovesi mettono le mani sulla partita. L’ultimo punto lo sigla Paoletti che si gode una vittoria davvero speciale.

Il tabellino:
Energy Resources Carilo Loreto – Carige Genova 1 – 3
(Parziali: 19/25 22/25 25/19 21/25)
Energy Resources Carilo Loreto: Visentin 1, Moretti 20, Dolfo 7, Ereu 12, Mor 3, Di Marco 10, Romiti, Paoli 8, Koresaar 1, Marzola ne, Gabbanelli ne, Corti ne, Marchisio ne. All. Fracascia.
Carige Genova: Nuti 2, Paoletti 26, Ogurcak 16, Mercorio 14, Pecorari 7, Boroni 1, Zappaterra, Di Franco 4, Antonov 1, Donati, Groppi ne, Manassero ne. All. Del Federico – Agosto.
Arbitri: Massimo Montanari (Lugo) e Tommaso Guerzoni (Ferrara).

I risultati della 20° giornata, nella quale nessun incontro è terminato al tie-break:
Eurogroup Gela – Phyto Performance Padova 1 – 3 (20/25 24/26 25/18 23/25)
Volley Segrate – Edilesse Conad Reggio Emilia 3 – 1 (25/21 25/18 20/25 25/21)
Gherardi Svi Città di Castello – Sir Safety Perugia 3 – 0 (25/19 25/19 25/18)
CheBanca! Milano – Marcegaglia Cmc Ravenna 3 – 0 (25/19 25/19 25/18)
Energy Resources Carilo Loreto – Carige Genova 1 – 3 (19/25 22/25 25/19 21/25)
Geotec Isernia – Club Italia Aeronatica Militare Roma 3 – 0 (25/19 25/22 25/21)
Canadiens Mantova – Globo Banca Popolare Frusinate Sora 3 – 1 (25/22 25/21 23/25 25/14)
Pallavolo Pineto – Ngm Mobile Santa Croce 3 – 0 (26/24 25/19 25/20)

La classifica a 10 turni dalla conclusione:
1° Phyto Performance Padova 53
2° Marcegaglia Cmc Ravenna 47
3° Ngm Mobile Santa Croce 38
4° Gherardi Svi Città di Castello 36
5° Globo Banca Popolare Frusinate Sora 36
6° CheBanca! Milano 35
7° Carige Genova 35
8° Edilesse Conad Reggio Emilia 34
9° Volley Segrate 30
10° Eurogroup Gela 29
11° Energy Resources Carilo Loreto 28
12° Geotec Isernia 23
13° Canadiens Mantova 22
14° Sir Safety Perugia 16
15° Pallavolo Pineto 13
16° Club Italia Aeronatica Militare Roma 5

Il 21° turno si giocherà mercoledì 9 febbraio alle ore 20,30 con i seguenti incontri:
Edilesse Conad Reggio Emilia – Energy Resources Carilo Loreto
Phyto Performance Padova – Canadiens Mantova (giovedì 10 febbraio)
Marcegaglia Cmc Ravenna – Pallavolo Pineto
Volley Segrate – Geotec Isernia
Ngm Mobile Santa Croce – Gherardi Svi Città di Castello
Carige Genova – Eurogroup Gela
Globo Banca Popolare Frusinate Sora – CheBanca! Milano
Club Italia Aeronatica Militare Roma – Sir Safety Perugia