Pagani Zonda distrutta in autostrada, Korbach smentisce: “Andavo a 100 km/h” - Genova 24
Cronaca

Pagani Zonda distrutta in autostrada, Korbach smentisce: “Andavo a 100 km/h”

Steffen Korbach

Il giovane magnate dell’industria automobilistica Steffen Korbach, intervistato dal quotidiano tedesco “Bild”, ha smentito il fatto che l’incidente che lo ha visto protagonista a bordo della rarissima Pagani Zonda Roadster (uscendo incredibilmente illeso assieme ad una 21enne lituana) sia stato causato dalla forte velocità. Korbach ha invece attribuito le cause dell’incredibile carambola, che ha sfasciato l’auto milionaria senza scalfire gli occupanti, all’asfalto reso viscido della pioggia. Per il “rampollo” la sua vettura “viaggiava al massimo ai 100 chilometri all’ora”.

Korbach è di recente salito alla ribalta tedesca per aver “salvato” il nome della Gemballa, carrozzeria famosa per il tuning delle Porsche, dopo il fallimento seguito all’assassinio in Sud Africa del fondatore Uwe Gemballa.
Il giovane uomo d’affari ha distrutto nell’incidente una Pagani Zonda Roadster F Clubsport, vettura esclusiva costruita dalla casa emiliana in soli 25 esemplari, e si è visto ritirare la patente per la seconda volta in meno di un anno dalla polizia stradale italiana. Il precedente risale a qualche tempo prima, per guida pericolosa al volante di una Lamborghini.

Certamente Korbach non si è disperato più di tanto per la perdita dell’auto, perché sempre secondo la “Bild” nel suo garage sono presenti tra gli altri bolidi: due Bugatti Veyron, una Lamborghini Gallardo e una Murcielago e, appena arrivata anch’essa, la nuovissima McLaren MP4 -12C.

Più informazioni