Nuovo porto, lettera aperta di Gente per Santa in replica agli ambientalisti - Genova 24

Lettera al direttore

Nuovo porto, lettera aperta di Gente per Santa in replica agli ambientalisti

Cari Concittadini, come Lista Civica al Governo della città “Gente per Santa” non può che prendere atto con stupore ed in parte con un certo senso di malessere nel leggere gli interventi di Marco Delpino e degli altri soggetti firmatari, a nome di Associazioni ambientaliste cittadine, circa il no a “tutti i costi” ad un progetto di notevole spessore, che vede il litorale della nostra città interessata, anche e soprattutto, in prospettiva di uno sviluppo economico di particolare entità.

Qualche giorno fa il Sindaco De Marchi, ad una domanda di un giornalista, ha fatto capire che i progetti presentati vanno visti, da chi gestisce il bene pubblico, con l’ottica del buon padre di famiglia cioè di colui che deve avere bene in mente l’interesse della propria comunità, ovviamente valutando con la giusta severità eventuali impatti di carattere paesaggistico ed ambientale, vere risorse del nostro comprensorio ( di questo ci consentiranno i nostri amici ambientalisti, noi di Gente per Santa ne siamo coscienti senza bisogno che ce lo vengano loro a ricordare).Concordiamo in pieno con il Sindaco De Marchi.

Ora a noi appare che ultimamente queste due Associazioni Ambientaliste, “Amici del Monte di Portofino” e “Tuteliamo Santa” si confondano con il metodo del no “a prescindere” esternato continuamente dal rappresentante del Partito Comunista dei Lavoratori Andrea Carannante pronto ogni qual volta se ne presenta l’occasione a sparare sull’Amministrazione De Marchi anche se vengono trattati argomenti riguardanti lo sviluppo della nostra città. Basta vedere i comunicati che riportiamo di seguito e relativi, appunto, al progetto di riqualificazione del nostro litorale.

Noi crediamo che occorre sviluppare i confronti con serenità e soprattutto con senso di responsabilità; stante la situazione davvero critica in cui ci siamo venuti a trovare, in un contesto generale, nessuno può più permettersi in questa città di vedere sempre tutto con preconcetti. Siamo in ritardo, molto in ritardo………….Occorre coraggio e coerenza e almeno su questo il plauso va evidenziato anche alle minoranze consiliari che nell’ultimo Consiglio Comunale hanno dimostrato senso di responsabilità nell’esternare la loro fiducia e condivisione al metodo che il Sindaco De Marchi ha sottolineato nell’assoluto ed unico interesse verso la nostra amata Santa Margherita Ligure.

Lista civica Gente Per Santa.