Nasce a Genova un nuovo tipo di trompe d’oeil: l’arte delle finestre finte - Genova 24

Nasce a Genova un nuovo tipo di trompe d’oeil: l’arte delle finestre finte

finestre finte

Liguria. Un viaggio attraverso un nuovo itinerario pittorico che pare essere in voga soprattutto in Liguria: le finestre finte sulle facciate degli edifici.

Non è uno scherzo, ma un vero e proprio fenomeno che sta prendendo piede nell’ultimo periodo: il visitatore resta incuriosito per la foggia, e l’abilità di ingannare l’occhio. Infatti molto spesso ad una prima vista paiono vere finestre, poi, se ci si sofferma, si scopre che si tratta di un’opera d’arte eseguita con il trompe d’oeil.

Ma perchè in Liguria impazzano le finestre finte? Pare che un tempo ci fossero tasse specifiche per aprire le finestre in facciata, quindi realizzarle dipinte significava non pagare. Oggi è anche possibile che una volta depositato il progetto in comune il proprietario di casa potrebbe avere diritto a costruire una finestra vera qualora le motivazioni per cui non era possibile farlo prima vengano a cadere.

E così sono tanti gli edifici che vengono decorati con finti davanzali, animali, fiori o semplici finestre chiuse.

Più informazioni