Morte Bruno Pedroni: la squadra in lutto, oggi non ha giocato - Genova 24
Cronaca

Morte Bruno Pedroni: la squadra in lutto, oggi non ha giocato

bruno pedroni

Genova. Non sono scesi in campo stamani i compagni di squadra di Bruno Pedroni, il cantante di 22 anni morto nella notte dopo essere stato travolto da un’auto guidata da un giovane in stato di ebbrezza. La squadra del Cà Nova 2004, dove militava il genovese militava nel ruolo di mediano, infatti, ha chiesto ed ottenuto dalla Figc di non disputare la partita contro il Libraccio valevole per il girone C della seconda categoria.

“Non eravamo in condizione racconta l’allenatore Claudio Ciulli – di poter disputare la gara. I ragazzi erano sotto choc per la scomparsa di Bruno e nessuno se l’è sentita di giocare”.

Il vocalist del gruppo rock “Creative Corea Party” è stato colpito da una Lancia Y in una zona buia di Bragno, frazione di Cairo, dopo l’uscita dalla discoteca “B Spider”: qui poco prima si era esibito assieme alla band. In una manciata di secondi la tragedia: il ventiduenne era sul bordo della strada, quando la macchina, una Lancia Y, l’ha colto in pieno dopo essere slittata sul manto stradale coperto di neve.