Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Italia-Serbia: patteggiamento per quattro ultras, verranno espulsi

Genova. Quattro patteggiamenti, sostituiti con l’espulsione, per quattro degli otto tifosi serbi arrestati il 12 ottobre scorso per gli scontri al Ferraris durante la partita Italia – Serbia.

Questa mattina l’udienza: Strahinga Toljagic, 24 anni, Goran Stanic di 25, Vladimir Dedic di 28 e Nedad Radovic di 30 erano presenti in aula, ma non hanno fatto dichiarazioni.

Toljagic ha patteggiato due anni di carcere: nei suoi confronti, l’accusa è quella di resistenza a pubblico ufficiale aggravata dallo scontro con la polizia e lesioni, mentre gli altri tre, che dovevano rispondere solo del reato di resistenza, hanno patteggiato un anno e dieci mesi ciascuno.

Per tutti e quattro il Gup ha disposto l’espulsione dal territorio italiano per cinque anni in sostituzione della pena detentiva: l’espulsione vera e propria sarà eseguita al più presto da personale della questura di Genova.

A marzo andranno a processo, con rito abbreviato, gli altri quattro ultras, tra cui Ivan Bogdanov. A loro sono contestati, a vario titolo, reati che vanno dal danneggiamento aggravato alle lesioni, alla resistenza aggravata sino alle violazioni delle norme sulla sicurezza negli stadi e di ordine pubblico.