Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Incidente Robert Kubica: sotto accusa il guard rail non a norma

Andora. E’ stato il guard rail a causare le fratture multiple al pilota di Formula 1 Robert Kubica. E’ questa la notizia trapelata nelle ultime ore. Se la barriera di accaio non fosse divisa in due segmenti Kubica non si sarebbe ferito in modo gravissimo alla mano e alla gamba destra.

Dopo il terribile incidente di domenica mattina durante il rally Ronde di Andora è stata aperta un’inchiesta della Procura della Repubblica sia nei confronti dell’auto guidata dal pilota, sia per quando riguarda la messa a norma o meno del guard rail.

Secondo quanto raccontato dallo stesso navigatore Jacub Gerber l’incidente è stato dovuto dall’alta velocità e dalla mancata di aderenza dei pneumatici sull’asfalto bagnato. Un impatto fortissimo, il guard rail invece che impedire che la macchina volasse nel dirupo sotto la strada ha trapassato la Skoda Fabia da parte a parte, per questo motivo scatteranno delle verifiche sulla protezione in quel tratto di strada.

Nel frattempo le condizioni del salute appaiono migliori: Kubica, ancora ricoverato all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure, ieri mattina si è svegliato, ha parlato con i parenti e gli amici. Secondo l’equipe medica che l’ha operato pare che non ci siano state infezioni nella fase post-traumatica, l’operazione alla mano è riuscita.