Politica

Genova, Plinio scrive a Marcegaglia: “Il 17 marzo deve essere celebrato”

plinio

Genova. La festa del 17 marzo continua a far discutere semplici cittadini e istituzioni. L’ultimo in ordine di tempo è il pensiero di Gianni Plinio (Pdl) che ha mandato una lettera al presidente di Confindustria Emma Marcegaglia, da sempre contraria alla festa.

“Un evento storico fondamentale come quello dell’Unitá nazionale deve essere celebrato con una festa vera e non giá dimezzata” ha detto Plinio.

“Come giá deciso ai livelli istituzionali e come dimostrato nei sondaggi secondo cui la stragrande maggioranza degli italiani si dichiara favorevole. Un popolo civile deve sentire le ragioni della economia ma ancora di più quelle dei Valori e della Storia che è maestra di vita. Nel corso di quest’anno, tra l’altro, tutte le principali festivitá cadono di domenica e, comunque, non va trascurato il rilevante indotto economico suscitato dagli eventi culturali e turistici collegati alla celebrazione. Se, poi, a Confindustria sta così tanto a cuore la produttivitá, perchè non chiede l’abolizione del 25 aprile, festa che continua a dividere gli Italiani?”.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.