Quantcast
Cronaca

Genova, Pd e Vincenzi: pace fatta sul caso Ottonello

Genova. Sembra essere andato a buon fine l’incontro di ieri sera tra il sinsaco Marta Vincenzi e la segreteria provinciale del Pd sul caso del neo assessore Pasquale ottonello, ex militante del Pdl. A confermarlo è Lorenzo Basso, segretario ligure del Partito Democratico.

“Il sindaco ci ha fornito garanzie sul fatto che il nuovo assessore terrà una politica di centrosinistra, di attenzione al territorio e ai temi sociali. Ora attendiamo di vedere all’opera il nuovo assessore e poi valuteremo. A noi non interessa se un assessore è targato Pd o meno, e non mettiamo in discussione l’autonomia del sindaco, ma vogliamo continuare una politica sul territorio che deve essere indirizzata più agli aspetti sociali che a quelli della paura e dell’intolleranza che porta avanti la Lega Nord”.

Sulla possibilità di un altro candidato sindaco per le prossime elezioni, Basso è stato chiaro: “Questa non è una questione all’ordine del giorno, anche perché manca ancora un anno e mezzo alla tornata elettorale e quindi la nostra priorità, adesso, è quella di dare risposta ai grandi tagli effettuati da Governo Berlusconi. Per il momento non è il caso di parlare di nomi, ma tengo a smentire la mia contrarietà alla ricandidatura del sindaco Vincenzi. Anzi, sto dando tutto il mio supporto alla segreteria provinciale per aiutare l’attuale Amministrazione. Durante l’estate, poi, inizieremo la conferenza programmatica provinciale, in cui discuteremo dei grandi temi, costituiremo l’alleanza e faremo dei nomi”.

Jenny Sanguineti – Alberto Maria Vedova