Cronaca

Genova, mobilitazione nazionale Cisl: “L’Italia da cambiare”

bandiere cisl

Genova. Anche la Liguria sarà protagonista della grande mobilitazione, indetta a livello nazionale e celebrata in ogni regione, intitolata “L’Italia da cambiare: più lavoro, più salario e meno fisco”.

Domani, alle ore 9.30 presso lo Starhotel President di Corte Lambruschini, avrà luogo la mobilitazione che promette di richiamare un foltissimo pubblico: ai lavori prenderà parte, oltre il segretario generale Cisl Liguria Sergio Migliorini, anche Pierangelo Raineri, segretario generale Fisascat nazionale.

In concomitanza con le principali piazze italiane, anche la Liguria scenderà dunque in campo per sollecitare il Governo nazionale e le amministrazioni territoriali su alcune questioni chiave: lavoro, salario, tasse. Al centro della manifestazione, cui parteciperanno centinaia di delegati, vi sono alcune partite non più procrastinabili per il sindacato che chiede un impegno serio che parta da più opportunità di lavoro, salari adeguati e in linea con quelli dei maggiori paesi europei, una riforma strutturale del fisco all’insegna dell’equità e della giustizia sociale.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.