Cronaca

Genova: lo stadio Ferraris “venduto” ad una banca

Gradinata Marassi

Genova. Lo stadio Ferraris non è più in mano a Sportingenova, ma ad una banca.

Nel corso delle ultime stagioni Genoa e Samp hanno accumulato un debito di 1 milione e 600 mila euro sul pagamento degli affitti, così il Comune ha pensato di lasciare tutto in mano ad una banca, che darà subito quanto dovuto a Sportingenova e nel frattempo chiederà gli arretrati alle due società sportive.

La banca che verrà individuata proseguirà questo lavoro anche nei prossimi anni. Genoa e Samp promettono di rientrare nel giro di 5 mesi, intanto, però, la Giunta comunale lancia la gara per la gestione del Ferraris: a Sportingenova l’incarico di elaborare il bando.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.