Cronaca

Genova: il comitato per Scarpino contro il gassificatore

Protesta scarpino

Genova. Bloccare la progettazione del gassificatore a Scarpino, e raggiungere al più presto la raccolta differenziata col metodo del “porta a porta”.

Sono queste le due richieste del Comitato per Scarpino, che si riunirà in assemblea straordinaria mercoledì 23 febbraio alle ore 20.30 alla croce Azzurra di Coronata.

I gassificatori sono impianti a rischio di incidente rilevante classificati come impianti industriali di prima classe di nocività, come cementifici, centrali a carbone, oli pesanti.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.