Genova, Giornata Nazionale della raccolta del farmaco - Genova 24

Genova, Giornata Nazionale della raccolta del farmaco

farmacia

Genova. Con un piccolo gesto è possibile donare un po’ di felicità. Domani, 56 farmacie dislocate su tutta la provincia di Genova, aderiscono al “Banco farmaceutico”, l’iniziativa nazionale che si propone di raccogliere attraverso l’adesione dei cittadini il maggior numero possibile di farmaci da banco da donare ai più indigenti.

L’iniziativa, appoggiata attivamente da Federfarma Genova, è stata organizzata nell’ambito della XI giornata nazionale di raccolta del farmaco. Aderire è semplice: recandosi in una farmacia che esponga la locandina di Banco farmaceutico si potrà acquistare e donare un farmaco da banco a chi oggi vive ai limiti della sussistenza (7 milioni 810 mila persone, dati ISTAT povertà relativa, 2009).

In farmacia saranno presenti volontari addetti alla raccolta. L’iniziativa, organizzata dalla  Fondazione banco farmaceutico in collaborazione con la Compagnia delle Opere – Opere sociali, in Italia si terrà in 3200 farmacie distribuite in 83 province, tra cui Genova, e in più di 1200 Comuni.

“Storicamente le farmacie genovesi aderiscono a questa iniziativa con un ottimo riscontro da parte della clientela – commenta il presidente di Federfarma Genova Giuseppe Castello – Non è vero che i genovesi sono avari, al contrario: di fronte ad iniziative benefiche come questa la loro risposta è sempre stata eccezionale. Il nostro invito è quello di entrare in farmacia e comprare un farmaco a chi ne ha bisogno”.

Per la prima volta nello stesso giorno si raccoglieranno farmaci da banco anche in Spagna e Portogallo. A beneficiare della raccolta saranno le oltre 420.000 persone che quotidianamente vengono assistite dai 1.312 enti caritatevoli convenzionati con il Banco Farmaceutico in tutta Italia.
In 10 anni sono stati raccolti oltre 2.010.000 di medicinali per un valore di circa 13,1 milioni di euro.