Genova, Cgil su privatizzazione aeroporto: “La politica è sorda alle nostre richieste” - Genova 24
Cronaca

Genova, Cgil su privatizzazione aeroporto: “La politica è sorda alle nostre richieste”

Genova - protesta privatizzazione aeroporto Colombo

Genova. Un “incontro interlocutorio”, così è stato definito dai sindacati dei lavoratori dell’aeroporto la riunione appena terminata con il presidente dell’Autorità portuale Luigi Merlo ed il vicesindaco del capoluogo ligure Paolo Pissarello. Sul tavolo la privatizzazione dello scalo e la paura dei lavoratori.

“Come al solito – ha dichiarato Antonio Merlino della Rsu Fit-Cgil – la politica si è dimostrata immobile davanti alle nostre istanze. Ieri abbiamo presentato una richiesta scritta perché ci venga concesso ancora un po’ di tempo per ragionare, ma oggi siamo venuti a conoscenza del fatto che il Comune sta facendo delle variazioni al bando che sarà presentato lunedì durante la riunione del comitato portuale. Ci sembra singolare che queste modifiche vengano illustrate ai rappresentanti dei lavoratori solo lunedì, senza darci il tempo di valutarle”.

Dall’incontro è emersa la possibilità di un prolungamento sino a giugno della cassa integrazione per i 150 dipendenti della ditta Servizi e Sistemi, che gestisce i servizi di pulizia e movimentazione dei bus nelle rimesse AMT

“Non siamo completamente soddisfatti dall’esito dell’audizione perché non abbiamo ancora avuto garanzie sul futuro occupazionale” ha commentato Domenico Lasalandra della Filcams Cgil.