Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, cardinale Bagnasco ai giovani: “Distinguete la vita vera da quella apparente”

Più informazioni su

Genova. “I giovani siano educati a distinguere la vita vera da quella apparente che tutto promette ma tutto toglie”. Ha così affermato Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente della Cei, nell’omelia pronunciata durante la veglia diocesana di preghiera organizzata in occasione della 33°Giornata nazionale della vita, che la chiesa italiana celebrerà domani.

“Tutti noi – ha affermato il cardinale – vediamo quanto bisogno ci sia oggi della capacità di giudicare della vita vera e di distinguerla dalla vita apparente anche se questa è luccicante e trionfante. Ce n’é bisogno per noi adulti perché possiamo noi stessi essere ingannati e distorti nel nostro giudizio, ma soprattutto ce n’é bisogno per i giovani, per i ragazzi, perché imparino presto a saper giudicare la vita vera e distinguerla da quella che tutto promette, ma tutto toglie”.

“La vita apparente – ha proseguito – anche se si presenta brillante, rigogliosa, affermata, giovane e lucente, piena di successo e di possibilità, è una vita triste, anche se esibisce un’allegria tanto più chiassosa quanto più vuota e triste. Il criterio per giudicare la vita vera da quella apparente è la croce di Cristo che non è un giudizio senza appello, ma un giudizio di verità e misericordia di salvezza”.