Genoa, Ballardini conferma gli 11 contro la Samp ma avverte: “Con la Roma è un’altra storia” - Genova 24
Sport

Genoa, Ballardini conferma gli 11 contro la Samp ma avverte: “Con la Roma è un’altra storia”

Davide Ballardini

Genova. Dopo un grande successo, si sa, l’entusiamo è alle stelle. Battuti i cugini, tornato il coraggio, il bel gioco ed il gruppo. Ma ora? Beh ora arriva la Roma…”tutta un’altra storia”.

“Se pensiamo di essere forti dopo la vittoria con la Sampdoria, significa che non abbiamo capito. Con la Roma sarà un’altra storia. Sappiamo il valore degli avversari, e quanto in termini di gioco, furore e compatezza dobbiamo produrre, per dimostrarci all’altezza di una squadra simile”. Queste le parole di Mr. Ballardini. Chiare, decise. Quasi da manuale.

“Va bene così. Siamo contenti della prestazione e del risultato – ha continuato l’allenatore rossoblu –  Personalmente nutro rispetto e riconoscenza per i tifosi genoani. Aver dato loro una gioia, mi riempie di soddisfazione. Da come la vedo io, è da un po’ che stiamo giocando su certi livelli. E in genere creiamo un numero di palle gol, restando stretti, non inferiore a chi incontriamo. Vogliamo andare avanti su questa strada”.

E per quanto riguarda gli 11 leoni contro la Samp, dovrebbe essere confermata la stessa formazione: “In linea di massima, sì, ma voglio valutare le cose sino all’ultimo – ha spiegato l’allenatore – Il derby è alle spalle, insieme alla convinzione di aver giocato una grande partita. Ora siamo concentrati sulla gara con la Roma. Boselli? Sì, è nella lista dei convocati. Non ci saranno Chico e Konko. Oltre a Destro. Il Genoa si presenta in buone condizioni e le gare sono state distribuite bene. Il clima intorno alla Roma? Rappresenta una difficoltà in più per noi. Troveremo una squadra vogliosa di uscire da un periodo delicato. Le qualità della Roma sono indiscutibili, ha una rosa composta da ottimi giocatori. Dove prende, prende bene. In difesa, per esempio, sono quasi tutti nazionali. Alternative e varianti non mancano al mio collega – ha detto Ballardini riferendosi a Ranieri –  I centrocampisti giallorossi sono abili a buttarsi negli spazi. E’ un gruppo che da dieci anni è al vertice del calcio italiano ed europeo, una ragione ci sarà. Contro le grandi, poi, è normale che si faccia più fatica. Con quelle di Milan e Inter, ritengo la rosa della Roma tra le prime tre”.

Intanto la rifinitura di oggi si è conclusa senza contrattempi. E, al termine, lo staff tecnico ha diramato la lista ufficiale dei convocati:

Prima chiamata per il centravanti argentino Boselli, ristabilitosi dall’infortunio. Indisponibili Chico, Destro e Konko. La prossima ripresa dei lavori, salvo contrordini, è fissata nella giornata di mercoledì.

PORTIERI: 1 Eduardo, 88 Perin, 73 Scarpi. DIFENSORI: 4 Criscito, 3 Dainelli, 13 Kaladze, 20 Mesto, 24 Moretti. CENTROCAMPISTI: 23 Antonelli, 33 Kucka, 77 Milanetto, 18 Rafinha, 7 Rossi, 42 Veloso. ATTACCANTI: 9 Boselli, 83 Floro Flores, 71 Jankovic, 8 Palacio, 43 Paloschi.

Più informazioni