Fondi alluvione, Pinotti (Pd): “No a meriti univoci, lavoriamo fino alla fine per garantire interessi Liguria” - Genova 24
Cronaca

Fondi alluvione, Pinotti (Pd): “No a meriti univoci, lavoriamo fino alla fine per garantire interessi Liguria”

Roberta Pinotti

Genova. Se i fondi per coprire parzialmente i danni delle alluvioni che a più riprese hanno colpito le varie province liguri, finalmente arrivano, non è solo merito del Governo. Il Pd fa quadrato e rivendica anche la sua partecipazione al buon esito della tratattiva con il Governo: “Le modifiche al Milleproroghe approvate stanotte dalle Commissioni Bilancio ed Affari Costituzionali del Senato fanno giustizia di una grave discriminazione che conteneva il testo varato dal Governo – commenta la senatrice e parlamentare ligure Pd, Roberta Pinotti – Infatti, nella prima stesura, erano previsti sgravi fiscali e incentivi solo per i cittadini veneti colpiti dall’alluvione”.

“Al testo base dell’emendamento firmato da me e da Lusi, che chiedeva 90 milioni di euro per 3 anni per i danni alluvionali della Liguria, si è affiancato un emendamento della maggioranza e si è poi lavorato in Commissione per redigere un nuovo emendamento che comprendesse un medesimo trattamento per tutti i territori alluvionati, Liguria, Campania, Toscana”.

“Siamo soddisfatti della votazione unanime avvenuta in Commissione e vigileremo perché in tutti i passaggi Parlamentari ancora necessari per l’approvazione non vengano sottratte risorse alla Liguria così duramente colpita dagli eventi alluvionali. Riteniamo importante – sottolinea e conclude la Senatrice Pinotti – che in casi come questo, lo sforzo non sia quello teso a rivendicare primogeniture, che per altro gli atti del Senato ci attribuiscono, quanto piuttosto attivare un lavoro che porti al risultato migliore nell’interesse dei cittadini e del territorio.”