Fincantieri, Scandroglio (Pdl): “Il governo sarà dalla parte dei lavoratori” - Genova 24
Economia

Fincantieri, Scandroglio (Pdl): “Il governo sarà dalla parte dei lavoratori”

Michele Scandroglio

Genova. “Il governo, e il ministro dello Sviluppo economico Paolo Romani, saranno come sempre dalla parte giusta, quella dei lavoratori”. Così il Pdl della Liguria si dice attraverso le parole del coordinatore ligure, onorevole Michele Scandroglio, riguardo alla vicenda Fincantieri.

Scandoroglio però precisa: non c’è nessuna contrapposizionecon il ministro Romani: “La parola dimissioni, emersa in un confronto democratico, se pure teso e concitato, e riferita al Ministro dello Sviluppo Economico Paolo Romani, era concernente alla fantasiosa ipotesi che non venisse convocato il tavolo della cantieristica – spiega l’onorevole Scandroglio – e che in quella sede, presenti azienda e forze sociali, non si chiarisca il destino del cantiere di Riva Trigoso”.

Il Pdl “è sicuro”, sottolinea ancora il coordinatore ligure del partito, che il governo Berlusconi “farà tutto il possibile per il nostro territorio così come è avvenuto anche recentemente nel Milleproroghe dove alla Liguria sono stati assegnati 320 milioni, di cui 70 a Fincantieri per il ribaltamento a mare. Siamo impegnati a difendere una realtà produttiva che non a caso abbiamo definito ‘Fabbrica del Tigullio’ perchè ci è assolutamente chiaro – conclude l’onorevole Scandroglio – il potenziale del cantiere sul territorio. Se tutti facessero sino in fondo la propria parte, quanto lo sta facendo il centrodestra, il problema di Riva Trigoso non si porrebbe”.