Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Elisoccorso, Montaldo: “Il nuovo elicottero non può più rimanere fermo”

Genova. Fra le varie polemiche sollevate sull’elisoccorso in occasione della tragedia avvenuta a Santo Stefano d’Aveto, alcuni hanno parlato della questione del nuovo elicottero, donato dalla Fondazione Cassa di Risparmio alla Regione Liguria e messo a disposizione dei vigili del fuoco. Secondo queste persone, infatti, l’intervento del nuovo mezzo avrebbe consentito di procedere con più celerità e precisione.

“Questo è un aspetto tecnico sul quale mi sono informato, ma dovrò documentarmi meglio per poterne parlare – ha dichiarato l’assessore regionale alla Sanità e alla Sicurezza, Claudio Montaldo – quello che posso già dire, però, è che la settimana scorsa ho incontrato il prefetto e la dirigenza dei vigili del fuoco perché non possiamo più tollerare che il nuovo elicottero rimanga fermo”.

“Il mezzo è stato donato dalla Cassa di Risparmio e noi l’abbiamo messo a disposizione dei vigili del fuoco, dopo aver provveduto alla formazione del personale e all’attrezzatura – ha continuato Montaldo – ora tocca ai vigili del fuoco risolvere la situazione. L’elicottero non può rimanere ancora fermo. Tra l’altro, stiamo andando incontro ad una stagione in cui le riviere si popolano e quindi l’intervento di questo mezzo diventerà necessario”.