Dichiarazioni del pm Zucca, lettera aperta di Roberto Traverso (Silp) al procuratore e al questore - Genova 24

Lettera al direttore

Dichiarazioni del pm Zucca, lettera aperta di Roberto Traverso (Silp) al procuratore e al questore

La nostra società sta attraversando un periodo difficile. Il valore delle nostre Istituzioni deve restare un punto di riferimento per i cittadini che hanno bisogno di certezze e risposte.

Genova è una città che nel bene e nel male, spesso percorre in anticipo percorsi sociali che si presentano successivamente sulla scena nazionale. A Genova, per esempio è nato il Sindacato carbonaro della Polizia di Stato, grazie al sostegno della società e delle Istituzioni e tra queste la Magistratura.

Per questo, chi come noi rappresenta una categoria impegnata quotidianamente per dare risposte all’insicurezza dei cittadini, resta stupito e profondamente amareggiato quando legge sui quotidiani genovesi attacchi durissimi nei confronti della professionalità della Polizia di Stato, in particolare quando l’attacco arriva da un Magistrato.

La nostra preoccupazione va immediatamente al devastante messaggio mediatico che entra nelle case e nella mente dei genovesi: ma come? La magistratura attacca la Polizia?

Come spiegare a chi si sente insicuro (spesso senza motivo) le motivazioni che hanno indotto il P.M. dott. Zucca a rilasciare le dichiarazioni che si leggono sui giornali in merito all’assoluzione Delfino per il caso Biggi che altro non sono che un incomprensibile ed inaccettabile attacco nei confronti della professionalità della Squadra Mobile di Genova?

Non vogliamo cadere nell’errore di raccogliere provocazioni e rispondere pubblicamente a quello che in realtà sembra un tentativo di mascherare noti conflitti personali attribuendo responsabilità inesistenti d’incapacità investigativa a chi non ne ha.

Per questo, confermando la massima fiducia nei confronti della Magistratura, che in questo difficile momento resta un fondamentale baluardo per la democrazia del nostro Paese, chiediamo ai vertici della Procura di Genova un urgente intervento per chiarire inequivocabilmente gli aspetti di una vicenda che da troppo tempo sta dilaniando i rapporti tra un ufficio fondamentale per l’attività investigativa genovese e la Procura della Repubblica stessa. Ci aspettiamo inoltre che anche il Questore prenda una chiara posizione in merito.

Roberto Traverso, segretario provinciale Silp