Derby della Lanterna: campo praticabile, “scongiuri” anti pioggia dei tifosi - Genova 24
Cronaca

Derby della Lanterna: campo praticabile, “scongiuri” anti pioggia dei tifosi

Genova. Cancelli ufficialmente aperti per i quasi 35 mila rossoblucerchiati che dalle 16 hanno già la possibilità di entrare al Ferraris. La pioggia continua a cadere incessantemente da ore, ma almeno per il momento il 103esimo Derby della Lanterna è al sicuro: il campo del Ferraris, non perfettamente in forma indipendentemente dal tempo, oggi appare appesantito ma praticabile.

I teloni, messi nel tardo pomeriggio di ieri, sono stati rimossi: 13 i metri cubi d’acqua raccolti. Ora tocca alle coreografie dei tifosi creare il tanto atteso colpo d’occhio, in uno degli stadi più scenografici d’Italia. Intanto le due squadre sono quasi pronte. Per il Genoa mattinata di routine: il pranzo ritardato di mezzora, rispetto alle abitudini. Poi riposo nelle camere, e niente merenda. Prima del trasferimento a Marassi, i saluti del presidente Preziosi per dare la carica alla squadra di capitan Rossi. Da casa Sampdoria non trapela nulla, se non una difesa al gran completo e Maccarone alla ricerca del 100 gol in campionato. Ma ancor prima di pensare a gol e risultati i tifosi sono impegnati in una “contro danza della pioggia”: “Come rinviano? Il campo in perfette condizioni di domenica non regge due gocce di pioggia? Morganti, per favore, ho preso mezza giornata libera…”