Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Cri Liguria, “Galleggiando bolleggiando”: giornata dedicata ai diversamente abili

Più informazioni su

Genova. Domenica gli operatori polivalenti Salvataggio in Acqua (OPSA) del Gruppo Unico Genova ed il Comitato Locale Genova-Ponente della Croce Rossa Italiana (CRI) organizzano una giornata dedicata ai diversamente abili, denominata “Galleggiando e
Bolleggiando”, che si svolgerà nella priscina “Mameli” di Voltri.

L’iniziativa porterà a stretto contatto persone diversamente abili e sportivi appassionati nel tentativo di superare le barriere architettoniche e motorie da un lato e quelle sociorelazionali dall’altro. Gli OPSA, specialisti del mare, uniranno le loro forze per consentire ai disabili di gioire dell’esperienza acquatica e di imparare alcune tecniche subacquee, mentre loro dimostreranno ai volontari la forza della determinazione, dell’autostima e della voglia di vivere che gli permette giornalmente di affrontare un mondo tutt’altro che facile ed alla loro portata.

Grazie alla fantastica ed indispensabile sinergia con la Direzione Generale della “S.S.N. Mameli” di Voltri (nella persona del Direttore, Antonio Martinato) e con Alberto Duchiron, istruttore subacqueo Handicapped Scuba Association (HSA), i volontari della CRI
porteranno in vasca 20 persone con disabilità di varia natura provenienti da strutture genovesi e lombarde, permettendo loro di passare una giornata divertente all’insegna dello sport acquatico e subacqueo, con giochi e momenti ludici sopra e sotto al pelo
dell’acqua anche grazie all’utilizzo di attrezzature specifiche ed autorespiratori.

Obiettivi dell’evento: far vincere la paura e la resistenza psicologica del diversamente abile per l’acqua, perché non esiste nessun vincolo fisico alla riuscita dell’esperienza; verificare la possibilità di abbattere le barriere architettoniche e di trovare nuove strategie operative; approfondire l’esperienza relazionale stimolando una reciproca conoscenza e interazione; manifestare ai diversamente abili la vicinanza della cittadinanza voltrese e genovese e del mondo del volontariato.

L’iniziativa rappresenta un importante passo verso la realizzazione di un vero e proprio circolo sportivo sul mare di Voltri in cui le persone potranno condividere momenti di sport e amicizia senza limitazioni di abilità. A seguito di questa esperienza verrà organizzato un dibattito pubblico per la condivisione dell’evento con la cittadinanza e per stimolare una intima riflessione verso il miglioramento dell’accoglimento sociale del diversamente abile. Per motivi di sicurezza l’accesso alla piscina sarà riservato al personale e per questo verrà organizzando un pubblico dibattito sabato 19 febbraio 2011, alle ore 9.30, presso la Sala
Consigliare del Municipio VII Ponente (Piazza Gaggero 2, Genova Voltri).