Cronaca

Container radioattivo, Arpal: “Schermatura efficace, nessuna anomalia lungo pista ciclabile”

Container- porto

Genova. L’area intorno al container radioattivo, sequestrato a luglio e isolato sul sesto modulo del Vte a Voltri da oltre sei mesi, non ha risentito della presenza della sorgente radioattiva: le ultime misurazioni effettuate dall’Arpal in mattinata lo confermano.

“I risultati dei rilevamenti effettuati – fa sapere l’Arpal in una nota – hanno mostrato l’efficacia dell’opera di rimozione e schermatura del bunker, mentre non si sono riscontrati cambiamenti, lungo la pista ciclabile, che sia ora sia prima del trasferimento non ha risentito della presenza della sorgete radioattiva. Ulteriori monitoraggi, eseguiti in maniera puntuale, verranno impiegati – precisa ancora l’Arpal – per realizzare una rappresentazione grafica dell’area in attesa della bonifica definitiva, ovvero l’esportazione della sorgente e la sua spedizione al mittente”.

Più informazioni

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.