Comitato Portuale: oggi il voto per la cessione delle quote Aeroporto - Genova 24
Cronaca

Comitato Portuale: oggi il voto per la cessione delle quote Aeroporto

Palazzo san giorgio

Genova. “Sabato 26 febbraio sarà la data definitiva per chiudere la procedura, con un’assunzione di responsabilità in questo senso anche da parte dei sindacati”. Così si era espresso il presidente dell’Autorità Portuale, Luigi Merlo, quasi due settimane fa, quando il Comitato Portuale, dopo varie sollecitazioni da parte di sindacati ed enti locali, aveva deciso di rinviare il voto sul bando di gara per la cessione delle quote Aeroporto Spa, in modo da poter studiare gli emendamenti.

Il giorno del voto è arrivato, e la decisione, nonostante la contrarietà dei sindacati, da sempre opposti a qualsiasi forma di privatizzazione dello scalo genovese, non è più procrastinabile. Dal canto suo Merlo è stato chiaro: non si andrà oltre il 26 febbraio. “L’Autorità Portuale è obbligata a cedere le quote definite non strategiche per legge. Questo non è una privatizzazione, ma una cessione a enti che possono essere privati, ma anche pubblici e già presenti nella società come nel caso della Camera di Commercio. Nel bando la salvaguardia occupazionale c’è, e anzi, dato il grande potenziale dell’aeroporto di Genova, non ancora sfruttato, ci potrà essere una crescita dei livelli occupazionali. I lavoratori – aveva detto il presidente dell’Autorità Portuale – possono quindi stare tranquilli”.

La risposta dei sindacati, con la proclamazione dello stato di agitazione, è stata altrettando chiara: “Il Comitato Portuale non è la sede dove si fanno accordi e pur avendo preso atto di quanto ribadito dal Presidente Luigi Merlo e confermato dai revisori dei conti ministeriali, la Filt Cgil, al pari degli altri componenti, esprimerà la propria posizione con il voto il 26 febbraio”.

Il Comitato inizierà la discussione degli emendamenti questa mattina alle 10 dopo di che si passerà al voto finale.