Cogoleto, comunali 2011: Sel corre da sola, rottura insanabile con la maggioranza - Genova 24
Politica

Cogoleto, comunali 2011: Sel corre da sola, rottura insanabile con la maggioranza

Valerio Barbini, coordin provinciale sinistra e libertà

Cogoleto. Mentre nel capoluogo ligure l’intesa maggioranza-Sel è stata suggellata dal leader nazionale Nichi Vendola, a Cogoleto la rottura tra il partito e la maggioranza tuttora al governo della città sembra ormai insanabile, tanto da portare i vertici locali a dichiarare che Sel alle prossime elezioni amministrative che si terranno in primavera, correrà da sola.

“Ieri si è concluso un lungo percorso intrapreso nei mesi scorsi per ricercare una ricomposizione del centrosinistra a Cogoleto che potesse ricostruire un quadro unitario per le prossime elezioni amministrative – spiega il coordinatore provinciale, Valerio Barbini – Questo percorso ha reso evidente che, nonostante lavoriamo per la costruzione di coalizioni di centrosinistra a tutti i livelli come dimostrano molte esperienze nella nostra provincia e in tutti il Paese, ritenendo importante rifondare e rilanciare il centrosinistra per quanto riguarda Cogoleto, le forti criticità non permettono un percorso insieme. La rottura, avvenuta durante questo mandato, tra noi e i partiti di maggioranza, non è sanata. Sinistra Ecologia Libertà si presenterà quindi alle prossime elezioni comunali di Cogoleto in modo autonomo e si confronterà in maniera indipendente, con l’intenzione di portare avanti un percorso di coinvolgimento e confronto con le cittadine e i cittadini, che dovrà essere, per noi, costante nella futura amministrazione”.

“Crediamo necessario investire su Cogoleto attraverso un profondo rinnovamento dell’amministrazione che coinvolga e dia spazio alle nuove generazioni attraverso un’innovazione delle pratiche politiche e amministrative che devono essere di dibattito pubblico, confronto e coinvolgimento della cittadinanza. Crediamo inoltre – conclude Barbini – che sia di fondamentale importanza, e sarà un punto centrale e di distinzione della nostra proposta politica, che lo sviluppo di Cogoleto debba indirizzarsi verso la sostenibilità ambientale e la qualità della vita”.

Non vuole alimentare polemiche, ma il commento del sindaco Attilio Zanetti è tranchant: “Mi spiace per Cogoleto, perchè a rimetterci saranno solo i cittadini”.