Cronaca

Bomba Recco: dopo il rifiuto della Val Varenna viene riproposto Pallare

bomba recco

Recco. Ritorna l’idea di Pallare. Dopo il rifiuto da parte del Municipio Ponente di far brillare la bomba di Recco in Val Varenna, sulle alture di Pegli, ieri sera alla fine di una lunga riunione in prefettura è stato deciso: la bomba verrà portata a Pallare, in provincia di Savona, sulle orme della “gemella”.

Perchè no in Val Varenna? Pare che la zona sia ad elevato rischio geologico, con forti possibilità di frane. Non proprio il posto giusto in cui far brillare un ordigno da 1000 libbre. Così si è tornati sulla scelta già fatta a gennaio: Pallare è il luogo giusto.

“Sono indignato e disgustato, – ha commentato il sindaco di Recco Dario Capurro – in caso di necessità le istituzioni dovrebbero solidarizzare. E’ inutile parlare tanto di Unità d’Italia, e poi il brillamento della bomba avrebbe interessato un’area non abitata”.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.