Basket femminile, B d’Eccellenza: l’NBA fa suo il derby con Lavagna - Genova 24
Sport

Basket femminile, B d’Eccellenza: l’NBA fa suo il derby con Lavagna

basket femminile

Lavagna. Spesso, nello sport, la logica viene a mancare. L’NBA-Zena, ultima in classifica, si presente a Lavagna, in casa della terza forza del campionato, completamente senza play, vista la defezione dell’ultima ora della giovane Lanari.

Nel primo quarto sembra, quantomeno all’avvio, che per le padrone di casa possa essere una formalità: pronti via ed in tre minuti è già 9 – 2. Le ragazze allenate da Vignati però, contrariamente al solito, mettono in campo l’energia che spesso è mancata in passato e con molta pazienza, non solo colmnoa il gap iniziale, ma riescono a chiudere il periodo in vantaggio di due punti.

L’inizio del secondo periodo vede proseguire il trend favorevole alle ospiti fino al + 7 del 15° (19 – 26). L’NBA però deve fare i conti con la situazione falli: dopo Flandi ed Erinna Marciano, anche Canepa giunge a quota tre. Ne consegue un black-out del quale immediatamente le lavagnesi approfittano: 10 a 0 in 5 minuti ed all’intervallo lungo sono le padrone di casa a chiudere sul + 2 .

Nel terzo periodo l’Autorighi sembra poter chiudere i conti: 40 – 30 al 26°. Però, in pochi minuti, è di nuovo parità con due canestri consecutivi di Dalisia Marciano, la quale subito dopo commette il suo quinto fallo. Vignati alza il quintetto affiancando alla strepitosa Canepa la veterana Giorato, ma quest’ultima si infortuna quasi subito rimediando una distorsione alla caviglia destra. Le ospiti però non si perdono d’animo e da qui al termine nella volata punto a punto le lavagnesi non riusciranno più a passare in vantaggio, nonostante un leggero infortunio che costringe anche Nancy Scozzari ad abbandonare il campo.

Un tiro libero di Erinna Marciano a dieci secondi dalla fine dà il + 2 (48 – 50) alle genovesi; Zampieri a due secondi dal termine manca l’aggancio, Canepa agguanta il suo 13° rimbalzo e la squadra più incerottata del campionato si aggiudica insperatamente un derby agonisticamente appassionante.

Nota di merito per la ex di turno, Giovanna Canepa, ex capitana della Polysport che chiude con 20 punti, 5 su 7 da due, 10 su 14 dalla lunetta, 13 rimbalzi, 3 stoppate 2 palle recuperate, 2 assist e 10 falli subiti per un incredibile + 36 di valutazione.

“Sul piano strettamente matematico ed in prospettiva salvezza sarebbe stato molto meglio vincere la settimana scorsa con Vittuone che non oggi – afferma il presidente della NBA Carlo Besana – ma è indiscutibile il valore aggiunto ed il sapore particolare di un derby vinto in trasferta, come già era capitato con Savona, contro la terza forza del campionato e per giunta in queste condizioni d’emergenza. E’ peraltro la conferma che questa squadra ha le possibilità, anche in emergenza, di dare di più di quanto non abbia dato finora”.

Raggiante anche coach Vignati, che guarda già al futuro immediato: “Dobbiamo attendere gli altri risultati per capire il valore reale di questi due preziosissimi punti; per evitare i playout salvezza sarà necessario vincere almeno una delle prossime tre partite, visto che all’ultima giornata Vittuone riposerà ma noi dovremo far visita alle prime della classe. In settimana faremo il punto sui nuovi infortuni, ma a queste emergenze ormai siamo allenati”.

Per l’Autorighi Lavagna è una sconfitta che non brucia. La formazione allenata da De Santis è saldamente al 3° posto e con l’accesso ai playoff da tempo in tasca.

Il tabellino:
Autorighi Lavagna – New Basket A-Zena Genova 48 – 50
(Parziali: 15 – 17, 29 – 27, 40 – 36)
Autorighi Lavagna: Annigoni, Carbone, Morselli 8, Fantoni 6, Zampieri 10, Fortunato 11, Russo 2, Gaiaschi, Tesserin, Principi 11. All. De Santis.
New Basket A-Zena Genova: Turra, Toncinich ne, Canepa 20, Bracco 1, Scozzari 7, Flandi 7, E. Marciano 9, Giorato, D. Marciano 6. All. Vignati.
Arbitri: Matteo Spinelli (Pavia) e Ivan Cordone (Vigevano).

L’esito della 17° giornata, nella quale ci sono state solamente vittorie esterne:
Gelfresco Savona – Stars Novara 64 – 65
Autorighi Lavagna – New Basket A-Zena Genova 48 – 50
Sabiana Vittuone – Basket Team Cantù 57 – 62
Conad Lauretana Biella – Azzurra Moncalieri 63 – 67
Pallacanestro Torino – Starlight Valmadrera 50 – 65
ha riposato: B&P Costa Masnaga

In classifica la New Basket A-Zena stacca Vittuone:
1° Conad Lauretana Biella 28
1° Starlight Valmadrera 28
3° Autorighi Lavagna 20
4° B&P Costa Masnaga 16
4° Azzurra Moncalieri 16
6° Gelfresco Savona 14
7° Stars Novara 12
8° Pallacanestro Torino 12
9° Basket Team Cantù 10
10° New Basket A-Zena Genova 8
11° Sabiana Vittuone 6
Conad Lauretana Biella, Starlight Valmadrera, Pallacanestro Torino, New Basket A-Zena Genova e Sabiana Vittuone hanno giocato una partita in più.

Sabato 26 febbraio alle ore 20,30 la New Basket A-Zena sarà in campo a Moncalieri. Domenica 27 alle ore 18 l’Autorighi Lavagna sarà impegnata a Savona.