Cronaca

Assoluzione Luca Delfino, i genitori di Antonella Multari: “In Italia bisogna farsi giustizia da soli”

Vallecrosia – “E’ l’ennesima prova, che in Italia bisogna farsi giustizia con le proprie mani”. Con la voce rotta dal pianto, Rosa Tripodi, la mamma di Antonella Multari, uccisa nell’agosto del 2007, per strada a Sanremo con una quarantina di coltellate, dall’ex fidanzato Luca Delfino, commenta cosi’ la notizia che il killer di sua figlia e’ stato assolto dalla Corte di Assise di Genova (per non aver commesso il fatto), per quanto riguarda l’assassinio dell’altra sua ex fidanzata, la ballerina Luciana Biggi, sgozzata nei vicoli di Genova, il 26 aprile del 2006.

Il papa’ di Antonella Rocco Multari e la madre si spingono anche in considerazioni molto piu’ forti, data la grande rabbia in corpo. Poi, avvertono: “E’ uno schifo unico, non ho parole. Siamo disgustati. Stara’ dentro ancora qualche anno, poi giocando a fare il bravo ragazzo uscira’ per buona condotta e sara’ di nuovo libero, dopo aver spezzato la vita di mia figlia e quella di un’altra persona. Due vite interrotte nel fiore della loro gioventu”.