Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Amiu: federconsumatori invita i cittadini a chiedere il rimborso dell’iva

Genova. Qualche mese fa, dopo la ricezione della bolletta anno 2010 per il pagamento della tassa sulla spazzatura, tanti contribuenti si rivolsero a Federconsumatori in quanto la stampa riportava la notizia secondo cui la soluzione trovata da Amiu e Comune di Genova per ottemperare ad una Sentenza della Corte Costituzionale (ossia l’annullamento dell’iva su tali bollette), fosse quella di aumentare il costo del servizio a metro quadro con un incremento del 13,3%.

Subito, l’amministrazione comunale si adoperò, attraverso gli stessi media, per smentire la notizia; in un successivo incontro con i rappresentanti dell’assessorato fu chiarito che mancando la volontà del Governo a recepire quanto stabilito dalla Corte Costituzionale, l’azienda (AMIU) ed il sostituto d’imposta (Comune di Genova) non avrebbero potuto emettere bollette senza il 10 per cento di IVA, ma che tale voce sarebbe “sparita” dalle stesse.

In virtù della stessa sentenza della Corte, oggi come allora, i cittadini continuano a rivolgersi ai nostri uffici per la richiesta di rimborso dell’Iva sulla bolletta AMIU relativa all’anno 2009 dove l’iva compare “in chiaro”. Per il 2010, la voce non compare più in bolletta, ma continua ad esserci e a pesare sull’importo a carico del contribuente. Proprio per questo motivo, credo sia indispensabile che anche per il 2010 i cittadini genovesi possano richiederne il rimborso.

Se così non fosse, la cosa prenderebbe risvolti preoccupanti.