Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Allarme ambientale: mare inquinato a Cogoleto e Genova

Genova. Allarme ambientale. Anzi due. Il primo ieri mattina a Cogoleto, presso lo stabilimento ex Stoppani. Proprio nei minuti in cui i 22 operai si trovavano nella sede del consiglio regionale per un confronto con il presidente Burlando, il dipartimento Ambiente della Regione ha allertato l’Arpal per un’emergenza ambientale.

Quattro ispettori hanno effettuato un sopralluogo per osservare e prelevare campioni da analizzare. Pare che ci sia stata una fuoriuscita di cromo esavalente che si è riversato nel torrente Lerone e in mare. A provocare lo sversamento sarebbe stata una manovra errata degli operai: l’acqua piovana inquinata raccolta nelle vasche non è stata convogliata nel depuratore, ma è finita nel torrente e in mare, che si sono colorati di verde. Le analisi incorso stabiliranno qual è la concentrazione di sostanze inquinanti,
mentre si lavora per evitare che la situazione si aggravi.

Nel pomeriggio secondo allarme: una grossa chiazza nera di carburante è fuoriuscita dalla nave turca Yusuf Cepnioglu, attraccata a Ponte Rubattino, in porto. Centinaia i litri che si sono riversati in mare. La Capitaneria di porto ha inviato i mezzi anti-inquinamento per circoscrivere la chiazza e assorbire il carburante. Il comandante della nave è stato denunciato.