Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Zoagli, proseguono le opere pubbliche: riqualificazione del centro e delle frazioni

Zoagli. Come il sindaco Rita Nichel aveva annunciato all’inizio dell’anno, cioè a pochi mesi dalla scadenza del suo primo mandato, proseguono le opere pubbliche nel Comune di Zoagli, presentate dal consigliere delegato Franco Rocca.

Innanzitutto si procederà con l’ampliamento del cimitero centrale, quello di San Martino. Partirà infatti il primo lotto di lavori che riguarderà la costruzione di 96 loculi e 30 ossari, per un costo complessivo di 360mila euro. I lavori del secondo lotto, invece, che costeranno 100mila euro, consentiranno di collegare le due zone cimiteriali. Ampliamento previsto anche per il cimitero di Sant’Ambrogio e per quello di San Pietro.

Proseguono anche gli interventi per il rinnovamento dell’illuminazione pubblica, in particolare sulla via Aurelia. Tre lotti per complessivi 222mila euro: da Villa Favorita al confine con Chiavari (66mila euro), nel tratto tra il Castello e via Sem Benelli (61mila euro), tra Villa Favorita e il Castello di Sem Benelli (95mila euro).

In frazione San Pietro, inoltre, saranno riqualificate due strade pedonali. In scalinata Montà verrà ripristinato il risseu in un tratto di 250 metri (190mila euro); nella pedonale Longarola, con rampa al piazzale della chiesa, saranno ripristinati 150 metri di risseu (180mila euro). Da non dimenticare un’area verde pubblica attrezzata in frazione Sant’Ambrogio.