Quantcast

Teatro, al via le prevendite per “Il misantropo” di Molière in scena alla Corte

Genova. Martedì 11 gennaio si aprono le prenotazioni e le vendite dei biglietti per “Il misantropo” di Molière di scena al Teatro della Corte da martedì 18 a domenica 23 gennaio.
Prodotto dal Teatro di Roma, “Il misantropo” (qui nella versione italiana di Cesare Garboli) vede il ritorno a Genova di Massimo Popolizio, affiancato sulla scena da Graziano Piazza, Sergio Leone, Federica Castellini, Ilaria Genatiempo, Laura Pasetti, Tommaso Cardarelli, Andrea Gambuzza, Davide Lorenzo Palla, Miro Landoni. La regia è di Massimo Castri, scene e costumi di Maurizio Balò.

«Raramente il riso ha manifestato tanta capacità di esercitarsi drammaticamente su una realtà umana, etica e sociale a un tempo» è stato scritto di questa opera di Molière, considerata da molti il suo capolavoro.
“Il misantropo” del titolo è Alceste, uomo colto e raffinato che ama la verità, disprezza il compromesso, e per questo si mette in rotta con l’umanità tutta. Alceste non ha fiducia nella società (tanto da rifiutare di difendersi in giudizio anche quando ha palesemente ragione) e dice sempre quello che pensa, al punto di inimicarsi anche l’amico e ammiratore Oronte, definendo pessimo un suo sonetto. Innamoratosi della bella Celimène, giovane vedova giudicata una civetta maldicente dai pretendenti respinti, Alceste le propone di andare a vivere insieme in provincia, ma lei rifiuta, spingendolo così sempre più verso una sdegnosa misantropia.