Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sori, truffa on line: smascherato il “fantomatico” Occhionero

Sori. I carabinieri di Sori hanno scovato e denunciato quattro persone, tre uomini e una donna, residenti in Sicilia, denunciati per associazione a delinquere a scopo di truffa. Pubblicavano annunci immobiliari su internet promettendo case in affitto, ma dopo l’invio della caparra si dileguavano nel nulla.

L’indagine era partita circa un mese fa dalla denuncia di un residente di Bogliasco, che per prenotare una cosa per Capodanno aveva contattato su internet una certa/o Mattea Vincenza Occhionero.

Dopo essersi messo d’accordo, gli aveva versato una caparra di ben 450 euro, ma a quel punto il “fantomatico” personaggio era scomparso nel nulla. La vittima aveva allora pensato di cercare informazioni su Facebook, scoprendo l’esistenza del gruppo “I Truffati da Nicola Occhionero” (probabilmente la stessa persona), composto da oltre 60 persone che avevano subito la stessa sorte.

“Questo gruppo è creato per tutte quelle persone che sono state truffate dal signor Occhionero Nicola, che fingendosi imprenditore edile, ha affittato per le vacanze estive vari appartamenti e poi alla partenza si è reso irreperibile”. Questa è la descrizione del gruppo.

Fra l’incredulo e l’infuriato le reazioni dei malcapitati. “Chiamiamo ‘Striscia la Notizia’”; “Mandiamolo in galera”; “Andiamo fino in fondo”; “Dopo quasi 12 ore di viaggio siamo arrivati a Torre San Giovanni e invece della casa abbiamo trovato il mare”; “Che dite…andiamo a trovare Nicola a sorpresa?!”. Queste sono soltanto alcune delle frasi che si leggono sulla bacheca del gruppo, ma finalmente la “famiglia Occhionero” è stata smascherata.