Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sciopero generale, Saso (Pdl) esprime solidarietà nei confronti dei giornalisti

Genova. Alessio Saso, consigliere regionale del Pdl esprime solidarietà nei confronti dei giornalisti minacciati questa mattina durante nella coda del corte della manifestazione Fiom. “Gli atti vandalici e le minacce di morte sono incompatibili con qualsivoglia civile e democratica manifestazi[newline] one”.

“E’ scoraggiante constatare che tutte queste espressioni di violenza – aggiunge Saso – abbiano origine dall’evidente incomprensione, o non conoscenza, dei contenuti degli accordi di Pomigliano e di Mirafiori. Chiunque si fosse preso la briga di leggere quei testi, senza adottare atteggiamenti preconcetti, avrebbe colto che la quasi totalità delle deroghe, in essi contenute, sono già applicate in tante altre aziende metalmeccaniche d’Italia, senza alcuna rimostranza né da parte di Fiom né di Cgil”.

“Si può arrivare a minacciare di morte dei giornalisti che svolgono il proprio lavoro, magari con altrettante preoccupazioni sul loro futuro occupazionale, partendo da motivazioni – si chiede ancora Saso – che si fondano sull’ignoranza? Certi comportamenti non sono solo indiscutibilmente esecrabili, ma li trovo anche altamente offensivi nei confronti di quelle migliaia di lavoratori precari, magari del privato, ai quali estendo la mia solidarietà, che, non essendo rappresentati da alcun sindacato, non godono neanche del diritto allo sciopero, ma non per questo scendono in piazza a sfasciare vetrine o a minacciare giornalisti”.