Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Samp-Juve, Di Carlo: “Partita fallosa, tre dei nostri messi ko”

Più informazioni su

Genova. “Se nel primo tempo la partita è stata brutta, la colpa è dei nostri avversari e dei loro falli continui. L’arbitro fischiava a ripetizione, il gioco era sempre spezzettato. Non parliamo poi della gomitata di Amauri a Lucchini. Il rosso ci stava tutto, il risultato è che ora il nostro difensore è all’ospedale”.

Per Mimmo Di Carlo la partita di ieri contro la Juventus è stata eccessiva e ora ben tre giocatori blucerchiati sono contusi e non potranno essere in campo nelle prossime partite.

Si parte da Lucchini: oggi alla clinica Montallegro verrà operato per la riduzione della frattura mavillo-facciale. Rompendosi lo zigomo i tempi di recupero potrebbero essere molto lunghi.

Pazzini: contusione e distorsione alla caviglia sinistra. Mercoledì non ci sarà nella sfida di Coppa Italia e nemmeno contro il Napoli domenica prossima.

Il suo valido sostituto, Pozzi, ieri ha avuto un risentimento muscolare al polpaccio che se si tratta di uno stiramento anche per lui almeno un mese di riposo.

“I ragazzi però mi sono piaciuti, – afferma Di Carlo – nella ripresa hanno tirato fuori il carattere, hanno messo sotto la Juventus, hanno dato il massimo. Il nostro problema resta l’intensità. Nel primo tempo non c’era e abbiamo sofferto, dopo l’intervallo è venuta fuori e i tifosi hanno visto un’altra squadra. Ora faremo la conta e cercheremo di recuperare più energie possibili. Se mercoledì riusciremo ad essere brillanti, sono convinto che metteremo in difficoltà anche il Milan. Di sicuro non abbiamo alcuna intenzione di mollare”.