Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Regione, Rixi (LN) e il caso Battisti: “I comunisti rifiutano giustizia, noi non ci fermeremo”

Più informazioni su

Regione. Il caso Battisti crea scompiglio in Regione. Oggi la Lega Nord Liguria ha presentato un ordine del giorno per chiedere alla Regione di attivarsi nel sollecitare l’estradizione di Cesare Battisti. “Purtroppo – spiega il capogruppo leghista Edoardo Rixi – il comunicato non è stato discusso in aula poiché la sinistra estrema ha rifiutato di firmarlo, dopo che tutti gli altri gruppi avevano dato il loro consenso”.

“Evidentemente per gli orfani del Muro di Berlino quattro omicidi non sono sufficienti ad appoggiare una richiesta di giustizia. A loro dispiace che l’assassino comunista Battisti sia stato condannato in via definitiva e che sia stato l’ex Ministro di Grazia e Giustizia Roberto Castelli ad iniziare le pressanti richieste d’estradizione, prima delle quali il criminale viveva beatamente in Francia”.

“Se non altro oggi Battisti è in prigione. Ma non dove merita. Quell’uomo ha stroncato quattro vite in Italia, e qui deve passare in galera il resto dei suoi giorni – ha concluso Rixi – E se i suoi amici della sinistra estrema pensano che la Lega Nord demorderà dalla sua volontà di giustizia si sbagliano”