Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Regione, Della Bianca (Pdl): “Qual’è lo stato della sanità ligure?”

Regione. Raffaella Della Bianca, consigliere regionale Pdl, intervenuta in merito alle risultanze delle verifiche fatte dal consulente ministeriale Renato Balma sui conti delle Asl e delle aziende ospedaliere della Liguria e sui conti generali e dei recuperi di efficienza necessari al sistema sanitario regionale, ha dichiarato:

“Perché al Consiglio Regionale non è stata sinora data nessuna doverosa informativa sui dati e le risultanze delle verifiche effettuate dal consulente del Ministero? Sul tema, ho presentato una interpellanza urgente. Infatti, senza conoscere gli esiti, dettagliati per struttura, delle valutazioni di efficienza e di efficacia, condotte sulle asl, sugli ospedali e sulle residenze, è impossibile avere un quadro preciso sullo stato di ‘salute’ della sanità ligure. Occorre conoscere in particolare i dati di performance, che essendo standardizzati e confrontabili a livello nazionale, consentono una lettura immediata della effettiva efficacia della risposta assistenziale. Mi chiedo anche se la Regione abbia provveduto ad elaborare struttura per struttura, altre valutazioni di appropriatezza clinica sugli indicatori utilizzati dal Ministero della Salute, per esempio: tassi di ospedalizzazione per patologie gestibili sul territorio, tassi standardizzati per interventi chirurgici, infezioni post chirurgiche nei ricoverati, ricoveri ripetuti non programmati ecc. La stampa cittadina ha riportato negli ultimi giorni notizie confuse e approssimative sugli indicatori di efficienza economica e di performance delle strutture sanitarie della Liguria”.

“Montaldo faccia chiarezza e quantifichi l’effettiva situazione della sanità ligure, anche perché le notizie riportate non ci aiutano a comprendere, anzi confermano l’inesistenza dei vantati risanamenti strutturali, se si considera che gli equilibri economici raggiunti nella passata legislatura derivano esclusivamente dagli incrementi di Fondo Sanitario Nazionale ricevuti. Mi auguro di ottenere quanto prima ampio e dettagliato resoconto anche perché la conoscenza della effettiva situazione gestionale è determinante ai fini della valutazione degli interventi proposti dalla Giunta e per garantire a tutti i gruppi consiliari un corretto contributo di idee e di suggerimenti”.