Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il Genoa ritrova Konko, Preziosi: “Questione di tempo, torneremo importanti” foto

Genova. Pace fatta tra i tifosi rossoblu e il presidente Preziosi, o almeno così sembra. Oggi al Signorini un lungo applauso ha accolto il patron al suo ingresso sul campo di Pegli. Complice la presentazione di Konko, i genoani sembrano respirare un clima di rinnovata fiducia.

“Il Genoa rappresenta un passato al quale sono legato – ha detto il neo acquisto rossoblu – è un club che mi ha dato molto e sento il dovere di ringraziare il presidente. Ha continuato a seguirmi dopo la cessione al Siviglia. In Spagna ho vissuto un’esperienza positiva e, dopo le iniziali difficoltà, mi sono divertito vincendo la Coppa del Re, classificandomi terzo e partecipando alla Champions League. Là si gioca un calcio spettacolare, ma a me è mancata la serie A, come l’aria del derby. Criscito, Milanetto, Rossi e Scarpi. Del gruppo che avevo lasciato, ho ritrovato loro. L’obiettivo è di fare punti per metterci al sicuro, prima di guardare avanti. Differenze di clima? Beh, dovrò riabituarmi a vento e freddo. Spero di giocare già domenica, la disponibilità verso il mister è totale”.

A seguire l’abbraccio non solo fisico di Preziosi: “Lo considero un investimento importante, un giocatore di grande qualità – ha detto il presidente rivolto a Konko – Con la fine del mercato saremo più tranquilli, la prossima settimana tireremo le somme. Sono convinto che troveremo la quadratura del cerchio in avanti, Palacio ha dimostrato di essere fondamentale, occorre dargli una mano. Comunque tra poco rientreranno altri elementi di valore. E’ un momento così, passerà, siamo sul chi va là per questa situazione di classifica, è innegabile. E’ una situazione che non ci compete, non eravamo più abituati, dopo anni a buon livello e campionati importanti. Ma è questione di tempo”.