Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, Uga su Luna Park: “I 10 giorni in più hanno messo una pezza su un bilancio negativo”

Più informazioni su

Genova. “Speriamo che le condizioni climatiche siano finalmente più clementi”. Erano state le parole di Ferdinando Uga, amministratore delegato di Luna Park Genova snc, una decina di giorni fa, quando era stata ufficializzata la possibilità del Luna Park di prolungare la presenza in piazzale Kennedy fino al 23 gennaio.

Oggi, mentre gli operatori stanno smontando le giostre, Uga ci tiene a sottolineare che “con questi 10 giorni in più siamo riusciti a mettere una pezza al bilancio iniziale, anche se in generale l’andamento di quest’anno è stato negativo”.

Le giornate fredde, la neve e il brutto tempo hanno inciso molto sulle visite ai “baracconi”, soprattutto nel periodo natalizio, quando i bambini a casa da scuola avrebbero avuto più opportunità per andare alle giostre.

“Così non è stato. Abbiamo registrato un netto calo rispetto agli anni scorsi e la causa principale è stato il tempo. L’amministrazione comununale ci ha quindi concesso la proroga alla quale noi abbiamo unito forti sconti, anche del 50% sul costo del biglietto, un modo per non incidere troppo nelle spese di un cittadino medio”.

Le giostre vengono smontate, gli operatori sono pronti a partire e a tornare nelle proprie città “perchè a Genova uniamo assieme operatori da tutta Italia, che al termine dell’evento si separano. Non siamo un Luna Park itinerante”.

E già si parla dell’anno prossimo e di come riuscire a risolvere il problema del brutto tempo: “Fa anche parte del nostro lavoro – conclude Uga – ma speriamo che il sindaco Vincenzi trovi presto una soluzione. Spostare il Luna Park da piazzale Kennedy potrebbe anche andare bene, ma si deve trovare un luogo abbastanza grande in cui poter far stare tutti. Da 65 anni veniamo a Genova, siamo un valore aggiunto per la città e il sindaco deve riflettere su questo”.