Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, Tullo (Pd): “Intervenire sul divieto di espropriazione immobiliare per il debitore”

Genova. “Divieto di espropriazione immobiliare dell’abitazione di residenza del debitore” è la proposta di legge presentata dall’On. Mario Tullo (Pd).

Questa vuol essere una forma di tutela anche di quel diritto all’abitazione sancito dall’articolo 25 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani recita: “Ogni individuo ha il diritto ad un tenore di vita sufficiente a garantire la salute ed il benessere proprio e della sua famiglia, con particolare riguardo all’alimentazione, al vestiario, all’abitazione e alle cure mediche e ai servizi sociali necessari; ed ha diritto alla sicurezza in caso di disoccupazione, malattia, invalidità, vedovanza, vecchiaia e in ogni altro caso di perdita di sussistenza per circostanze indipendenti dalla sua volontà”.

“In merito all’ennesima vicenda – ha dichiarato in un comunicato Tullo – che ha coninvolto Equitalia che mette in vendita la casa di chi risulti debitore anche per poche migliaia di euro, di sanzioni non pagate, con evidente sproporzione tra il valore del bene espropriato e quanto dovuto, risulta necessaria una modifica normativa come definisce una proposta normativa da me presentata già a giugno 2010. Per poter già cercare di dare tutela ai casi più ecclatanti è possibile intervenire sul Decreto MilleProroghe all’esame del Parlamento; quando il testo passerà dal Senato all’esame della Camera presenterò in tal senso in modo tempestivo un emendamento ad hoc.”