Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, Polizia Municipale: 7mila incidenti, 2mila sequestri e quasi 3mila carcasse rimosse

Genova. Il 2010 della Polizia Municipale genovese è stato un anno di luci e ombre: tra i fattori negativi il numero ancora elevato di incidenti stradali e di vittime della strada, diminuiti di due unità, da 24 a 22 rispetto al 2009, ma pur sempre lontani dal numero ideale zero. In tutto: 14 motociclisti e 8 automobilisti deceduti, 6.964 gli incidenti rilevati, che hanno coinvolto 15.105 persone, in lieve aumento il numero degli infortuni. Sette le persone colte da malore mortale alla guida.

Tra i fattori positivi l’attività di prevenzione: “Sono stati 6.500 gli interventi di prevenzione e controllo svolti nel 2010 a Genova – ha spiegato il comandante della Polizia municipale Roberto Mangiardi -, 86 le iniziative di educazione stradale svolte con più di 5 mila studenti delle scuole, perché la sicurezza stradale non è mai abbastanza”. E anche un notevole dispiego di forze per la rimozione di carcasse automobilistiche abbandonate e controlli anti abusivismo: “Abbiamo rimosso 2.728 carcasse di veicoli a Genova in un anno – ha aggiunto Mangiardi -. Ne restano 219, abbiamo fatto quasi 23 mila controlli d’attività economica, con 1.977 sequestri di merci contraffatta per un totale di 291 tonnellate, senza contare gli impegni quotidiani per il bene dei cittadini, che non si possono numerare”. Sono 1.103 invece i veicoli rubati ritrovati.
Il corpo della polizia municipale, dopo l’alluvione che ha duramente colpito il quartiere di Sestri Ponente ha inoltre promosso una raccolta fondi presso i cittadini. Il devoluto servirà per acquistare un’idrovora che verrà donata ad un’associzione di volontariato di protezione civile di zona.
L’assessore alla sicurezza Francesco Scidone ha confermato che nel 2011 i vigili genovesi saranno dotati dello spray al peperoncino e che saranno inaugurati due nuovi reparti, uno nel Centro Storico e uno a Rivarolo.