Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, nuovo progetto per Luna Park: padiglioni riscaldati per le giostre più gettonate

Più informazioni su

Genova. Mancano 12 giorni prima che il Luna Park di piazzale Kennedy lasci Genova e parta per nuovi luoghi, ma è già possibile fare un bilancio di come sono andati questi 30 giorni.

“Non bene – afferma Ferdinando Uga, amministratore Luna Park Genova – e non perchè sia mancata l’affluenza, ma la causa sta nelle avversità meteo: pioggia, vento e freddo hanno influenzato quasi tutte le giornate di dicembre”.

Per questo motivo, per cercare di venire incontro ai cittadini grandi e piccini che prendono d’assalto i baracconi, Luna Park Genova sta pensando ad un nuovo progetto che potrebbe essere attivato presto: inserire in padiglioni le giostre più gettonate.

“Il parco giochi per bambini – spiega Uga – verrà inserito in un padiglione, in modo che le famiglie siano al caldo, così anche se piove o c’è freddo i bambini possono giocare lo stesso”.

Quest’anno, per la prima volta, hanno fatto la loro comparsa sette nuove attrazioni, tutte made in Italy: “perchè noi la crisi l’abbiamo aggredita rimboccandoci le maniche, abbiamo investito sulla tecnologia e siamo andati avanti. Le nuove giostre sono state molto apprezzate dai genovesi. Per i prossimi giorni abbiamo in programma la festa della Befana (il 6 gennaio) con i vigili del fuoco, l’8 gennaio saremo in prima linea per il pomeriggio di festa a Sestri Ponente, un invito da parte del Comune di Genova che ci ha gratificato tanto e che ci fa sentire ancora più genovesi di quello che siamo. Il 12 gennaio festa dei nonni, che potranno salire sulle giostre con i propri nipotini gratuitamente, e infine, prima di partire, una festa per ringraziare tutto il quartiere Foce, che sopporta il nostro rumore per 40 giorni”.