Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, il comandante generale delle Capitanerie di Porto: “Non dimentichiamo il nostro ruolo amministrativo”

Genova. Il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, Ammiraglio Ispettore Capo Marco Brusco è oggi a Genova per un sopralluogo e un incontro con il presidente dell’Autorità Portuale Luigi Merlo, che si svolgerà questo pomeriggio. Brusco, che dal 2004 al 2007 fu comandante della Capitaneria di Porto di Genova, ruolo ora ricoperto dall’ammiraglio Felice Angrisano, ha ricordato con affetto la sua permanenza nel capoluogo ligure. “E’ una realtà entusiasmante e difficile allo stesso tempo tempo – ha dichiarato – che ricordo con grande entusiasmo e affetto”.

“Oggi incontrerò Merlo perché tra noi e le autorità portuali ci sono sempre state e sempre ci dovranno essere collaborazione e sinergia – ha continuato l’ammiraglio – Siamo gli attori principali dello scenario portuale ed è evidente la necessità di sentirci e confrontarci spesso. L’Ammiraglio Angrisano e Merlo si sentono sempre, ma visto che è in atto la riforma portuale (revisione e aggiornamento), anch’io ho piacere di sentire le opinioni di tutti i presidenti delle autorità portuali prima di incontrarmi a livello istituzionale a Roma”.

Brusco ha ricordato l’importanza dei ruoli della Capitaneria di Porto, non solo quello tecnico e operativo, ma anche quello amministrativo. “Non dobbiamo abbandonare il servizio amministrativo, in cui siamo sempre stati molto bravi – ha dichiarato – forse ci siamo un po’ seduti in questo settore perché forse ci siamo affezionati troppo al ruolo tecnico e operativo, in cui abbiamo fatto enormi passi in avanti. Soprattutto i giovani, oggi, si sono dimenticati che il nostro ruolo è anche amministrativo”.