Quantcast
Cronaca

Genova, distributore snack “ruba soldi”: fermati 3 romeni

Genova. Cacciaviti, grimaldelli e lime al posto di cipria e rossetto: il contenuto della borsa di una giovane donna romena, fermata ieri mentre girovagava sui binari della stazione di Genova Principe insieme a due suoi connazionali, non deve aver lasciato molti dubbi. Secondo le prime indiscrezioni, poco prima, grazie alla denuncia di una pendolare, gli agenti erano stati informati di una manomissione in uno dei distributori di bevande e snack presenti sui binari.

A quanto pare la pendolare cercando di prendere una bottiglietta d’acqua si era accorta che la macchina non dava né prodotti né soldi, a causa di una vite inserita appositamente per incastrare il meccanismo. Gli agenti della Polfer hanno quindi fermato i due uomini e la donna romeni: sembra che i tre avessero addosso diverse centinaia di euro, gli atrezzi per lo scasso e alcune viti simili a quelle riscontate nel distributore, oltre a una lista piuttosto lunga di precedenti penali. Per loro è scattata la denuncia a piede libero. Le indagini sono tuttora in corso.