Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, direttore e funzionari di Equitalia indagati per pignoramento illecito

Genova. Hanno fatto pignorare un appartamento a un malato di Alzheimer, peccato che il debito fosse inferiore ai tremila euro e dunque di gran lunga inferiore a quello previsto dalle procedure esecutive. In seguito, hanno falsificato i prospetti del pignoramento, che era stato eseguito in modo non regolare.

Il sostituto procuratore Francesco Pinto ha scoperto l’inganno e ha chiesto il rinvio a giudizio per Piergiorgio Iodice, responsabile di Equitalia Genova, la concessionaria della riscossione dei tributi per tutta la provincia, insieme a tre funzionari Silvia Angeli, Roberto Maestroni e Pierpaolo Trecci. I reati contestati ai quattro, a vario titolo, sono quelli di abuso d’ufficio e falso. Secondo quanto ricostruito dal magistrato, tutte le fasi del pignoramento e della successiva vendita dell’immobile, in via Duca degli Abruzzi nel quartiere residenziale di Nervi, sarebbero state falsificate dai funzionari: dal limite del debito per il pignoramento, fino alla pubblicità legale, passando per i termini scaduti del pignoramento stesso.