Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova: al Gaslini un corso sulle sperimentazioni cliniche per le malattie respiratorie

Genova. Il Gaslini lancia la prima rete nazionale di sperimentatori di Pronto Soccorso e Pneumologia pediatrici con il corso di formazione sulle sperimentazioni cliniche applicate alle malattie respiratorie, rivolto a medici e infermieri di ricerca, finalizzato all’acquisizione delle basi teorico pratiche per svolgere ricerca clinica sui farmaci usati nelle patologie respiratorie.

“Questo primo corso di formazione appartiene pienamente alla mission del Gaslini che è sempre stata quella di contribuire alla formazione dei pediatri italiani, in questo caso sulle metodologie delle sperimentazioni cliniche in pediatria, esperienza unica in Italia – ricorda il Direttore Generale del Gaslini, dottor Paolo Petralia – che quest’anno arriverà alla 7° edizione”.

Il corso, diretto dal professor Giovanni Rossi, Direttore reparto di Pneumologia del Gaslini e presidente della SIMRI, e dal professor Pasquale Di Pietro Direttore del Pronto Soccorso Medico e Medicina d’Urgenza del Gaslini, pone le basi per la creazione della prima rete di specialisti operanti nei dipartimenti di emergenza e di degenza ad indirizzo pneumologico degli ospedali pediatrici italiani, attraverso la progettazione e successiva attuazione di progetti di ricerca clinica.

“Più del 70% circa dei farmaci usati per i bambini non è testato per uso pediatrico. Per avere significatività statistica una sperimentazione deve avvenire su grandi numeri: per studiare appropriatezza e sicurezza di un farmaco per bambini è necessario mettere in rete gli specialisti di diversi centri pediatrici – spiega la dottoressa Rossella Rossi Direttore dell’U.O. Farmacia del Gaslini.

“La formazione è il primo passo per curare sempre meglio e con maggior sicurezza i bambini che vengono colpiti da malattie respiratorie: formeremo pediatri pneumologi e di medicina d’urgenza all’eccellenza nell’attuazione di progetti di ricerca clinica – spiega il pneumologo Giovanni Rossi – sull’utilizzo ed efficacia dei farmaci usati in pediatria per le patologie respiratorie, sulla sicurezza dei farmaci, su nuovi strumenti per gestire le patologie respiratorie in emergenza e nuovi metodi diagnostici”.

“La sperimentazione dei farmaci usati oggi in pediatria è doverosa per garantire la salute del bambino preso in cura – spiega il professor Pasquale Di Pietro, che da anni è anche Coordinatore UGP dell’AIFA – attraverso la nuova rete sarà possibile sfruttare la grandissima esperienza dei pediatri di pronto soccorso, ma tutto ciò deve avvenire attraverso un percorso rigorosissimo, a tal fine durante questo primo corso dedicheremo molto tempo all’approfondimento delle metodologie sui progetti di ricerca e sullo sviluppo delle procedure di “Consenso informato” e, quando possibile, “Assenso informato” del bambino, anche attraverso esercitazioni pratiche”.

La prima edizione del corso di formazione e aggiornamento per medici pediatri, infermieri e personale di UO di PS / DEA, che si avvale della collaborazione di tecnici dell’AIFA E dell’Istituto Superiore di Sanità, si svolge nella giornata di lunedì 31 gennaio 2011 presso la Badia Benedettina della Castagna di Genova Quarto, nell’ambito dell’offerta culturale e formativa del CISEF (Centro Internazionale di Studi e Formazione “Germana Gaslini”) diretto dal dottor Antonio Infante.

Da 7 anni il Gaslini organizza Corsi dedicati agli approfondimenti della metodologia delle sperimentazioni cliniche in pediatria, il prossimo corso, diretto dal farmacologo clinico dell’Istituto, la dottoressa Ornella Della Casa Alberighi, si terrà a marzo per ulteriori approfondimenti.