Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genoa e Samp, al via il calciomercato: Toni va o resta? foto

Genova. Ultimo giorno di ipotesi, da domani il calciomercato aprirà nuove partite tutte da giocare: in campo direttori sportivi, manager e procuratori pronti a portarsi in società attaccanti, portieri, difensori, dall’Italia e dall’estero.

In casa Genoa alcuni giochi sono fatti: Ranocchia ceduto all’Inter, Palladino e Modesto al Parma, con qualche possibilità che Rudolf possa partire per la Puglia. In cambio sono arrivati a vestire la maglia del Grifone, Antonelli e Paloschi, mentre per Kucka manca ancora qualche dettaglio, ma domani ci sarà l’incontro con la dirigenza dello Sparta Praga. Il punto interrogativo più grande a questo punto è su Luca Toni: le voci che si rincorrono ormai da un po’ di tempo, parlano di un possibile addio. E allora archiviata la Juve, che per il momento sembra puntare su Gilardino, gli artigli di Inter e Milan si stanno affilando. Per sostituirlo pare che il patron rossoblù abbia puntato gli occhi su Floro Flores, con un’offerta di 3,5 milioni all’Udinese. Ma i rumores parlano anche del messicano Giovani dos Santos e di Biagianti.

Partiti Sammarco, già in allenamento con il Cesena, Padalino e Fornaroli in casa Sampdoria, si cerca un attaccante senza però perdere il portiere Curci, per cui all’orizzonte ci sarebbe nelle volontà sampdoriane, il rinnovo della comproprietà a giugno. Alla dirigenze Samp piace l’ipotesi Diamanti, o in alternativa Rosina se lasciasse lo Zenit. Ma c’è anche un interessamento per Macheda, su cui però ci sono già molti sguardi, per esempio quello del Parma. E se Dessena sembra restare, così come Pazzini, Ziegler potrebbe invece lasciare e volare al Malaga.