Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Fincantieri, Fiom replica a Cgil: “Una palla di neve può diventare valanga”

Genova. “L’accostamento tra la situazione di Fiat e Fincantieri è improprio, anche se l’uscita dell’azienda da Confindustria ha creato sconcerto”. Lo ha detto il segretario generale della Camera del Lavoro di Genova, Walter Fabiocchi, riferendosi alle affermazioni rilasciate negli scorsi giorni da Maurizio Landini, leader della Fiom.

Non è d’accordo il segretario della Fiom genovese, Bruno Manganaro, che ricorda la pericolosità di un precedente come quello della Fiat. “E’ chiaro che la situazione attuale non è come quella della Fiat, ma non è detto che in futuro non possa degenerare – spiega – una palla di neve può trasformarsi in valanga”.

“Proprio di questo stiamo parlando nelle riunioni a Fincantieri, negli scorsi giorni a Riva Trigoso e stamattina a Sestri Ponente – continua Manganaro – io non ho la sicurezza di Fabiocchi, anche perché l’amministratore delegato dell’azienda non ha certamente lanciato un messaggio di tranquillità, soprattutto in un momento come questo. Tra l’altro, non bisogna dimenticare che Fincantieri è un’azienda in cui il maggior azionista è lo stato”.