Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Fiera, al via Antiqua: la mostra-mercato di antiquariato torna con alcune novità

Genova. Sta per aprire i battenti la diciassettesima edizione di Antiqua, la mostra mercato di arte antica che ogni anno attira appassionati di antiquariato da ogni parte della Liguria e di Italia. L’edizione 2011, che aprirà i battenti sabato 29 gennaio e si concluderà domenica 6 febbraio, è organizzata da Symposium e prevede l’esposizione di oggetti d’arte, tappeti, arredi, dipinti, gioielli e libri di sessanta selezionati antiquari provenienti da tutta la penisola. Non solo: quest’anno Antiqua verrà ospitata al piano superiore del nuovissimo padiglione Blu, disegnato da Jean Nouvel, e potrà contare su un allestimento nuovo di zecca.

“L’edizione di quest’anno, la numero diciassette, è molto rinnovata – spiegano gli organizzatori della rassegna – grazie all’approdo nel nuovo padiglione B e al nuovo allestimento. Una mostra molto elegante con sessanta espositori, alcuni confermati dallo scorso anno e altri rinnovati, e poi pezzi importanti tra tappeti, gioielli, mobili, dipinti. Tra le novità, una biblioteca di fine ‘800 con librerie d’epoca e pergamene antiche del Trecento. Ci sarà un espositore nuovo per Genova che esporrà tappeti e tessuti particolari pubblicati in una rivista specializzata. In questo momento di crisi ormai passata è anche un modo per investire qualche soldo, è sempre un ottimo investimento. Avendone la possibilità, qualche pezzo si riesce a portare a casa”.

Per il presidente della Fiera, Paolo Lombardi, “la Fiera è un luogo di promozione del territorio, dell’economia ligure e delle sue eccellenze. Io credo che uno dei comptii della Fiera sia anche quello di aiutare a fare sistema. In città ci sono delle realtà di particolare valore, di importanza culturale ed economica. Qui, soprattutto oggi, parliamo di cultura, della storia del paese. Essere riusciti a fare, nell’anno dei 150 anni dell’Unità di Italia, un’inziativa insieme è molto importante, credo che aggiungiamo valore. Tra l’altro – prosegue Lombardi – oltre che con Symposium, stiamo collaborando anche con il Rotary Club di Genova Centro Storico. Il presidente, Giambattista Oneto, è specialista di trasporto di beni d’arte.”

Per quanto riguarda Antiqua, Lombardi spiega che “per tradizione, si tratta di uno degli appuntamenti di riferimento nel calendario italiano tra le fiere di antiquariato. È molto amata nel territorio, e non solo: arriva gente da tutta Italia, perché l’attualità di Antiqua si sta confermando, edizione dopo edizione, sempre più interessante. In particolare quest’anno abbiamo cercato di fare un passo in avanti e di lavorare sul tema della presentazione, della logistica. La prima novità di quest’anno è che Antiqua lascia la tradizione, che è ottima, ma come tutte le tradizioni vale la pena rinnovare, abbandonando il padiglione c per ripresentarsi al superiore nel padiglione b, opera di Jean Nouvel, e questo sarà certamente un elemento di nuova attrazione”.

Un accenno veloce anche all’attesissimo appuntamento con Euroflora: “Inaugureremo il 21 aprile – conclude Lombardi – il padiglione c sarà dedicato al tema dei 150 anni dell’unità; credo quindi che da questo primo passo riusciremo a costruire insieme qualche altro momento di sinergia sulla storia del nostro paese, approfittando anche di Euroflora”.

Antiqua sarà aperta da lunedì a venerdì dalle 14 alle 20, sabato e domenica dalle 10 alle 20.